ASCOLI PICENO – In casa bianconera si commenta la fine del calciomercato. A parlare in casa bianconera è stato il patron Francesco Bellini, che resterà nel Piceno fino alla metà del mese.

E intanto è stato rinnovato il contratto fino al 2018 del portiere bianconero Ivan Lanni che “ringrazia tutti, a partire dal Presidente. Sono felice e orgoglioso di quello che sto facendo e sono felice di prolungare il rapporto con questa società. Non mi sento una bandiera ma il portiere di questa squadra e voglio continuare a fare bene”

Il presidente bianconero si dichiara “soddisfatto di questo mercato invernale. Ma vorrei rettificare una cosa che ho letto sulla stampa che non è vera: non abbiamo speso perchè non abbiamo soldi, ma perchè una legge ci vieta di non sforare con il nostro budget che è già molto elevato. Ci avrebbero depennato circa 400mila euro per questo. Le norme sono dettate dalla Lega e l’unico modo per aggirare questa legge era un pagamento in nero. Siamo già andati oltre con l’ingaggio del nuovo allenatore. Ma posso affermare che il nostro organico è molto forte. Il centrocampo è molto nutrito e presto vedremo i risultati”.

E sul mancato arrivo di qualche giocatore atteso dalla piazza (Antenucci, ndr) Bellini è categorico: “io ho bloccato uno degli acquisti perché altrimenti sarebbe partito qualcun altro. Ho deciso così. Se ne parlerà il prossimo anno.”

E sulla “vecchia guardia”, il presidente del Picchio sostiene di apprezzare Giorgi “ma sulla leadership decidono l’allenatore e la squadra. I giocatori sono gli stessi che hanno vinto con Livorno e Spezia, quindi le partite sbagliate ci possono stare ma non dobbiamo commettere errori”.

Un’altra vicenda che ha tenuto banco in casa bianconera è la questione arbitri e Bellini sottolinea che ” la prossima volta dobbiamo avere arbitri giusti ed equilibrati, così non ci saranno più problemi. Ci siamo fatti sentire in Lega, ma non possiamo certo accusare Abodi di lavorare contro di noi, ma chiediamo rispetto perché non ci spieghiamo certi comportamenti da parte di alcuni arbitri”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 401 volte, 1 oggi)