ASCOLI PICENO – Nelle giornate appena trascorse i carabinieri di Ascoli Piceno hanno effettuato una serie di controlli coordinati nei territori del Capoluogo di Provincia, in concomitanza con il periodo del Carnevale.

I controlli sono stati intensificati nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato. Le varie manifestazioni nell’ hinterland ascolano sono infatti dei poli attrattivi per i giovani che tendono ad “alzare il gomito” nella frenesia della festa.

L’attività, che ha visto impegnate 10 pattuglie, ha consentito di monitorare gli avventori in orario serale e notturno dei principali centri di aggregazione quali i centri commerciali e le zone industriali e le maggiori vie di comunicazioni tra l’entroterra e la Riviera al fine di scongiurare episodi di eccesso di velocità sotto l’effetto dell’alcool.

Oltre alle 154 persone identificate e alle 80 autovetture controllate che hanno consentito l’elevazione di 10 contravvenzioni per svariati motivi (dalla guida senza patente all’uso del cellulare alla guida), ci sono state quattro denunce per guida in stato di ebbrezza alcoolica oltre al sequestro amministrativo di un’autovettura per il medesimo motivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 739 volte, 1 oggi)