ASCOLI PICENO-  A gettare acqua sul fuoco dopo le violenti (e giustificate) reazioni alla frase di un tifoso che evocava la tragedia del “Ballarin” per i giocatori della Samb, è il sindaco Guido Castelli che sottolinea come “l’espressione demenziale dello pseudo tifoso che nel corso della partita tra Samb e Monticelli ha rievocato la tragedia del rogo del Ballarin va condannata senza riserva alcuna. Negli stadi purtroppo si sentono troppo spesso bestialità, come nel caso di domenica, che deturpano il calcio e lasciano una grande amarezza in tutti coloro che giornalmente lavorano affinché questo splendido gioco possa continuare ad entusiasmare la gente”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 401 volte, 1 oggi)