ANCONA – Le segreterie provinciali di Ancona, Ascoli Piceno e Pesaro del Sindacato Autonomo di Polizia hanno manifestato davanti alle rispettive Questure contro ”la debilitazione dell’apparato sicurezza che, giorno per giorno, diminuisce l’efficacia dell’attività delle Forze dell’ordine”.

Il sindacato denuncia, a quanto riportato dall’Ansa, ”gravi carenze logistiche, materiali e d’organico, sofferte dall’apparato della sicurezza, con autovetture vetuste che in alcuni casi hanno superato i 300 mila chilometri, personale alle soglie della pensione che effettua ancora i turni notturni operativi in strada e deve correre dietro malfattori giovanissimi, giubbotti antiproiettile scaduti che vengono ancora utilizzati, caschi per la protezione individuale in ordine pubblico logori e senza lo strato che attutisce i colpi, uniformi insufficienti e la lista potrebbe continuare all’infinito”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 96 volte, 1 oggi)