ASCOLI PICENO – Nuovo sviluppo riguardo la vicenda di Giovanni Albertini, deceduto alle prime ore del 18 febbraio dopo una lite in piazza del Popolo ad Ascoli Piceno. A quanto riportato dall’Ansa due persone sono state arrestate per la morte del 58enne. Il tabaccaio (49 anni) con cui l’uomo aveva avuto una forte discussione e un collaboratore di giustizia (46 anni).

Nella nota diramata dall’Ansa si legge che “entrambi rispondono in concorso di omicidio preterintenzionale pluriaggravato per futili motivi e minorata difesa della vittima”.

All’individuazione dei due, arrestati nel primo pomeriggio del 3 marzo, i carabinieri del Nucleo operativo e del Nucleo investigativo del comando provinciale di Ascoli Piceno sono giunti attraverso la raccolta di testimonianze fra le persone presenti in piazza quella sera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 838 volte, 1 oggi)