CROTONE – L’Ascoli deve arrendersi ad un Crotone dinamico che non concede spazi ed è subito pronto a colpire con Palladino e Budimir. Un Palladino decisamente in forma, mette in difficoltà tutta la retroguardia ascolana con geniali filtranti a cercare il solito Budimir.

Il Crotone ha fatto la parita, i bianconeri sono troppo remissivi, qualche spunto di Cacia e Petagna non bastano a creare timore nella difesa avversaria. Al 26esimo vantaggio calabrese con Palladino che poi raddoppia nella ripresa con un colpo di testa. I rossobù vincono e scavalcano il Cagliari, che pareggia a Trapani ed ora guidano la classifica di questa serie B.
Migliore in campo Palladino.

CROTONE (3-4-3): Cordaz; Garcia Tena, Claiton, Ferrari; Balasa, Paro, Salzano, Martella; Di Roberto (20’s.t. Sabbione),Budimir( 27’s.t. Stoian) Palladino (43’s.t. Torromino). A disp. Festa, Cremonesi, Stoian, Capezzi, Barberis, Sabbione, De Giorgio, Torromino, Zampano.
Allenatore: Ivan Juric.

ASCOLI (4-4-2): Lanni, Del Fabro (28’s.t. Doudou), Canini, Mitrea, Dimarco; Almici, Benedicic(1’s.t.. Carpani), Bianchi, Jankto; Petagna(43’s.t.Perez), Cacia(c.). A disp.: Svedkausas, Cinaglia, Iotti, Giorgi, H’Maidat, Carpani, Addae, Doudou, Perez.
Allenatore: Devis Mangia.

Arbitro: Federico La Penna di Roma 1, Assistente 1: Francesco Fiore di Barletta, Assistente 2: Daniele Bindoni di Venezia, Quarto Uomo: Giovanni Luciano di Lamezia Terme

Reti: 26′ Palladino 29′ s.t. Palladino

Ammonizioni:- Canini(A.), Almici(A.), Palladino(C.),Paro(C.)
Espulsioni:-
Note:- Vento forte. 2′ recupero nel primo tempo.4′ recupero nel secondo tempo
Stadio: Ezio Scida di Crotone.

 

3′Punizione dalla sinistra battuta al centro da Jankto. Claiton spazza al limite dell’area una palla su cui arriva Benedicic che calcia alto

11′ Palladino tiro dal limite, Lanni in tuffo devia in corner evitando il gol

13′ ammonito canini per un intervento in scivolata su Budimir sul limite sinistro dell’area

15′ sombrero di Budimir su Canini in area, poi tenta il tiro al volo, la palla finisce sopra la traversa

19′ cross di Martella in area per  la testa di Budimir, che salta in mezzo a due para Lanni facilmente

23′ Punizione dai venti metri Matteo Paro tenta un tiro a giro sul primo palo, la palla esce di pochissimo a lato

25′ Gol Palladino.Budimir servito in area, bravo del Fabro a chiudere in corner. Angolo per il Crotone, resta di Budimir e palla che finisce a Palladino che infila al volo

35′ Petagna dopo un’azione insistita serve Bianchi sulla sinistra che mette la palla al centro dell’area, arriva Cacia che al volo gira sopra la traversa

41′ scontro tra Almici e Salzano, il biaconero viene ammonito e rimane fuori per una botta al naso soccorso dai sanitari

43′ destro di Martella dal limite dell’area che finisce in fallo laterale

46′ cross di Balasa per la testa di Palladino che schiaccia, para Lanni

SECONDO TEMPO

2′ Di Roberto prova ad andare via in mezzo a due, fallo di Dimarco e punizione per il Crotone dai trenta metri

4′ scontro tra Bianchi e Clayton al limite dell’area bianconera, punizione per il Picchio

5′ cross di Palladino e Balasa che sfiora di testa, palla sul fondo

7′ Budimir filtrante per Palladino, Lanni in uscita fuori dall’area anticipa e spazza

8′ punizione dai 25 metri Martella sorpende tutti con un pallonetto a cercare Palladino in area, l’attaccante però colpisce male e Lanni para tranquillamente

13′ cross di Martella per la testa di Budimir che solo davanti alla porta non centra il bersaglio

15′ Petagna per Cacia in area, la palla spizzata finisce tra le braccia di Cordaz

16′ ripetuto scambio tra Palladino e Budimir che entrano pericolosamente in area ascolana, Canini alla fine spazza

17′ Salzano imbeccato in area da un filtrante di Palladino ma non aggancia

190 Jankto entra in area, e tira. respinto dalla difesa

20’Palladino per Budimir che solo davanti a Lanni non arriva a colpire

22′ Budimir solo davanti a Lanni cerca di colpire di testa, rimane a terra il pallone però viene salvata da Canini sulla linea di porta. Il Crotone recrimina un rigore e viene ammonito Palladino per proteste

29′ Gol Palladino.cross di Ferrari perfetto per  il colpo di testa di Palladino che non può sbagliare da distanza ravvicinata

32′ Ferrari tira da dentro l’area, Canini salva deviando in corner. Dall’angolo ancora Ferrari mette in rete ma l’arbitro assegna la punizione all’Ascoli per fallo di Clayton su Mitrea

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 303 volte, 1 oggi)