Campionato calcio a 5 femminile – serie C girone B
Cus Macerata-Gemina 8-1

Reti: 4′ Carciofi  7′ Poli (G.) 13′ Carciofi ; 30′ Carciofi // 35′ Fiorentini 4-1; 49′ Di Cato ; 51′ Fiorentini ; 52′ Cecarelli  54′ Di Cato

Cus Macerata- Papili, Romano, Ceccarelli, Di Cato, Bernacchini, Copparo, Montecchia, Pettinari, Bacaloni, Carciofi, Fiorentini, Mitillo. All. Scuffia

Apd Gemina – Tavoletti, Di Lorenzo, Casciotti, De Angelis (c.), Maroni, Mazzacane, Vittori, Poli, Brandozzi, Langiotti. All. di Cesare

Arbitro: Salvucci di Macerata

MACERATA – Arriva a Macerata la prima sconfitta di questa stagione proprio contro la seconda della classe che così si avvicina ed ora è a tre punti dalla capolista Gemina. Un arbitraggio a senso unico ha favorito oltremodo il Cus.

Una partita giocata male da entrambe le squadre, pochi schemi, molti rilanci da una parte e dall’altra, tanti falli ed una partita più di calcio che di calcio a 5 quella che si è vista nel tendone del Cus.

Primo tempo equilibrato subito Cus in vantaggio su corner poi pareggio di Poli di testa. Raddoppio del Cus che approfitta di una svista difensiva. Papili ci mette una pezza in più occasioni salvando la rete maceratese dai tiri di De Angelis e Di Lorenzo. Poi prima del fischio arriva la terza rete del Cus che approfitta di uno scontro tra portiere e centrale infilando a porta vuota. Tavoletti sfodera come sempre un ottima prestazione soprattutto sui forti tiri ravvicinati.

Nella seconda frazione arriva subito il quarto gol locale poi arriva il secondo gol della Gemina con Poli che viene clamorosamente annullato da un arbitro troppo di parte. Ammonite De Angelis e Poli onde evitare il peggio, visto il comportamento arbitrale le rosanero lasciano andare la partita pensando gia al prossimo match e il Cus negli ultimi dieci minuti dilaga a campo aperto.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)