ASCOLI PICENO – Si è tenuto Domenica 13 Marzo Ascoli Piceno il 24° il Congresso Provinciale delle Acli di Ascoli Piceno, appuntamento fondamentale che ogni quattro anni chiama l’Associazione a confrontarsi sul proprio operato e a gettare  le nuove linee guida, che il gruppo dirigente eletto, sarà incaricato di attuare.

Circa 70 i delegati in rappresentanza di oltre 2000 iscritti, provenienti dai 28 diversi circoli Acli della provincia. 

Ai lavori, presieduti dal consigliere nazionale delle Acli, Italo Sandrini, sono intervenute numerose autorità, dal vice-sindaco di Ascoli Piceno Donatella Ferretti, al presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, al consigliere regionale Fabio Urbinati. Era presente anche la consigliera provinciale Valentina Bellini.

Le autorità intervenute hanno riconosciuto il ruolo storico che le Acli hanno da sempre svolto nel territorio Piceno e hanno ribadito la necessità di dare continuità e rafforzare la collaborazione con le stesse per la promozione del bene comune.

Il presidente provinciale uscente delle Acli, Claudio Bachetti, ha sottolineato l’importanza di attualizzare nella fedeltà ai poveri, come indicato dal Papa, la storica triplice fedeltà delle Acli ai lavoratori, alla democrazia e alla Chiesa.

Sempre Claudio Bachetti, con la relazione congressuale dal tema “Niente paura. Con le Acli attraversiamo il cambiamento” si è reso portavoce, sia dell’operato e delle attività svolte dell’Associazione, sia dei nuovi obiettivi da perseguire e raggiungere per dare un concreto contributo alla costruzione di una società più giusta e solidale.

Le priorità indicate sono state: l’impegno formativo alla vita cristiana per promuovere la crescita spirituale degli associati, l’ideazione e la realizzazione di progetti di formazione umana e professionale e di inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati dal punto di vista socio-economico, la promozione di percorsi formativi di cittadinanza attiva, la riorganizzazione dei servizi di assistenza previdenziale e di assistenza fiscale per migliorare e ampliare le prestazioni offerte ai cittadini.

Anche i rappresentanti di circolo e delle associazioni specifiche e i responsabili delle strutture dei servizi per i cittadini (Patronato e Caf) hanno offerto il proprio contributo, relazionando su quanto realizzato e sulle prospettive future. L’accento è stato più volte posto sull’importanza di promuovere l’impegno e la responsabilizzazione dei giovani all’interno dell’Associazione.

Al termine della giornata i delegati e i presidenti di circolo sono stati chiamati ad eleggere 15 dei 22 consiglieri del nuovo consiglio provinciale delle Acli di Ascoli Piceno, che sono i seguenti: Fabia Agostini, Giuliano Agostini, Dina Amici, Claudio Bachetti, Giorgio Canala, Emidio Cecchini, Giampietro Conti, Luca Mariani, Lanfranco Norcini Pala, Michele Palmisano, Roberto Paoletti, Francesca Romana Plebani, Claudio Rosa, Antonia Sisti, e Gino Vallesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 83 volte, 1 oggi)