Stadio “Silvio Piola” di Vercelli ore 15

Reti di Cacia e Marchi dal dischetto e il primo tempo si chiude 1a1. La Pro molto più dinamica di un’Ascoli che gioca di rimessa e crea poco e niente in fase offensiva. Beretta e Marchi sono un pericolo costante per la difesa bianconera che al 37esimo perde Cinaglia per infortunio (sostituito da Milanovic). Al termine del primo tempo si accende una focosa discussione tra le due squadre. Nella seconda frazione un’Ascoli più determinato cerca di rendersi pericoloso in avanti.Poche emozioni fino al 40esimo quando si rivede la Pro in attacco con qualche pericoloso traversone e l’Ascoli con qualche incursione di Perez.

PRO VERCELLI (3-5-2): Pigliacelli; Bani, Budel, Legati; Germano, Emmanuello (10′ s.t.Castiglia), Rossi  (40’s.t. Malonga), Scavone, Mammarella; Beretta (32’s.t. Mustacchio), Marchi. A disp. Melgrati, Berra, Sprocati, Filippini, Ardizzone, Coly. All. Claudio Foscarini.

ASCOLI (3-5-2): Lanni; Cinaglia(37′ Milanovic),Canini, Mitrea; Almici, Bianchi, Addae, Benedicic, Jankto; Cacia(Cap.)(36’s.t. Altobelli), Petagna (22′ s.t. Perez). A disp. Svedkauskas, Iotti, Dimarco, Carpani,, Giorgi, Doudou. All. Devis Mangia.

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce. Assistente 1: Maurizio De Troia di Termoli. Assistente 2: Giovanni Baccini Conegliano. Quarto Uomo: Andrea Zanonato di Vicenza.

Reti: 2′ Cacia, 21′ Marchi

Ammonizioni: Canini (A), Mammarella (P) Almici (A), Benedicic (A.),Emmanuello (P.), Castiglia (P.), Scavone (P.), Cacia (A.), Bianchi (A.)

Espulsioni: Benedicic (A. per doppia ammonizione)

Note: 5′ recupero nel secondo tempo

1′ Petagna serve cacia in area, l’attaccante viene atterrato da Budel mentre cerca di stoppare il pallone e l’arbitro assegna il calcio di rigore

2′ Gol Cacia. Rigore batte Cacia, palla nell’angolino destro e rete

5′ cross al centro dell’area bianconera, confusione in area con una serie di tiri ribattuti

12′ cross di Legati per Scavone, anticipa tutti e para Lanni

15′ Beretta entra in area di rigore, viene anticipato da Cinaglia che mette in cornere

19′ insidioso cross di Scavone in area, Mammarella cerca di colpire in tuffo di testa, la palla attraversa l’area ed esce a lato

21′ Gol Marchi.Marchi entra in area, cerca il dribbling e viene atterrato da Canini,rigore per la Pro. Batte Marchi, palla alta sotto la traversa e rete.

25′ corner di Mammarella, palla a Beretta che ci prova dal limite dell’area, palla respinta che dopo una serie di rimpalli finisce di nuovo in corner

29′ ancora Beretta penetra in area, supera Mitrea e va al tiro da posizione angolata, la sua bordata viene respinta in tuffo da Lanni

34′ tensione a centrocampo tra Bianchi e Rossi, il direttore di gara cerca di ristabilire subito la calma

37′ Cinaglia deve lasciare il campo per infortunio, entra Milanovic

42’Beretta penetra in area, riesce e tenere palla tra Milanovic e Mitrea e va al tiro da distanza ravvicinata,  il suo tiro non è perfetto e finisce tra le braccia di Lanni

45′ cross di Marchi,Scavone cerca di colpire di testa ma cade a contatto con Almici.  L’arbitro assegna punizione per l’Ascoli

46′ ancora un traversone insidioso al centro dell’area, Marchi cerca il tiro al volo, il pallone finisce sulle gambe di Mitrea

SECONDO TEMPO

3′ Punizione per la Pro dal limite destro dell’area vicino alla bandierina, batte Mammarella, palla al centro rimpallata che finisce sui piedi di Rossi, il suo tiro finisce alto sopra la traversa

10′ corner di Benedicic, palla per la testa di Addae salvata in extremis

12′ filtrante a pallonetto di Cacia per Petagna in area, anticipato di testa dal portiere che si scontra con Bani, la palla rimane al limite dell’area ma nessuno ne approfitta

14 Castiglia entra duramente sulla caviglia di Jankto che rimane a terra

16′ coast to coast spettacolare di Petagna che dribbla 4 avversari e entra in area, poi mette al centro e guadagna il corner

27’Ascoli in dieci per l’espulsione di Benedicic per doppia ammonizione

32′ rovesciata di Beretta in area palla alta sopra la traversa, ma l’attaccante era in fuorigioco

40′ punizione dal limite per la Pro, batte Mammarella ma il suo tiro si infrange sulla barriera

45′ colpo di testa da distanza ravvicinata di Mustacchio, para Lanni senza problemi

49′ Perez ci prova dal limite, la sua botta viene parata da Pigliacelli

 

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 240 volte, 1 oggi)