ASCOLI PICENO –  Quattro giovani ascolani saranno a Pechino dal 24 al 29 marzo allo “Youth Science competition“, l’evento dove le scuole presentano i propri progetti innovativi in campo tecnologico e scientifico.

Yuri Squarcia, Riccardo Testa, Mauro Camerinesi e Davide Travaglini, studenti dell’Istituto Industriale “Fermi” hanno realizzato questo progetto a scuola  insieme all’Università Politecnica delle Marche, seguiti dal tutor Simone Valenti. Il progetto rientra in ELDESS, il progetto di domotica assistenziale realizzato in collaborazione tra il “Fermi” di Ascoli, la Regione Marche, la Camera di Commercio,  il Comune di Ascoli, la Fondazione Carisap e altri enti provinciali.

Il progetto dei ragazzi è stato quello di creare uno smart object rivolto agli anziani e alle persone con ridotta capacità motoria ed è rivolto principalmente alle persone con problemi di deambulazione. In pratica, si tratta di un bastone intelligente  in grado di rilevare la caduta dell’anziano e di inviare un sms di allarme al cellulare di uno o più cari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 225 volte, 1 oggi)