ANCONA – Blitz delle forze dell’Ordine. Vasta operazione antidroga dei carabinieri di Ancona, Pesaro, Ascoli Piceno e Foggia coordinata dalla Dda di Ancona.

A quanto riportato dall’Ansa, nove italiani e uno straniero sono stati sottoposti a provvedimenti restrittivi con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di cocaina, hashish e marijuana acquistati anche all’estero e rivenduti nelle province di Ancona e Pesaro da una rete di spacciatori gestita da personaggi della criminalità siciliana che avevano a disposizione armi e molto denaro utilizzato anche per l’assistenza legale agli arrestati.

La banda faceva rispettare le proprie regole con metodi paramafiosi come gli incendi di auto. Tra i 45 indagati anche un collaboratore di giustizia legato a Cosa Nostra.

L’operazione antidroga è stata rinominata “Damasco”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 509 volte, 1 oggi)