ASCOLI PICENO – La Sezione di Italia Nostra  organizza per giovedì un incontro dedicato alla complessa problematica del Turismo.

In una nota si esprima “la profonda convinzione dell’associazione che Ascoli e il territorio piceno abbiano le caratteristiche per lo sviluppo di un Turismo di qualità, fatto non di veloce escursionismo. In realtà per il momento l’aumento del numero di visitatori ha riguardato solo questa categoria di turisti, non in numero tale, peraltro, da determinare effetti   significativi dal punto di vista economico. E’ notorio che il turismo di tipo escursionistico, quello che volgarmente viene indicato con i termini ” mordi e fuggi”, può produrre effetti economici significativi solo se si supera il numero di almeno 400 mila visitatori all’anno. Cosa che , almeno per il momento, non si è verificato nella nostra città. D’altra parte non si sa nemmeno se sarebbe conveniente il raggiungimento di questo numero.
Tanti, infatti, sarebbero gli inconvenienti, compreso il famigerato fenomeno dell’inquinamento turistico, fenomeno di cui soffrono città famose come Firenze e Venezia.”

Prosegue Italia Nostra: “da qui la necessità di proporre per la nostra città e per il territorio un diversa forma di turismo, che abbiamo indicato come Turismo della Conoscenza, che mira a creare le condizioni per uno scambio di esperienze culturali tra gli abitanti e i visitatori, fenomeno che presuppone la presenza per più tempo sul territorio da parte degli ospiti. Per consentire il conseguimento di questo entusiasmante obiettivo è necessario cambiare la strategia di valorizzazione delle risorse territoriali, mettendo in rete le eccellenze paesaggistiche, artistiche, architettoniche, urbane  e delle tradizioni antropiche.La realizzazione del Distretto delle Risorse Culturali delle Terre della Primavera Sacra consentirebbe di iniziare questo percorso esaltante ed innovativo.”

La riunione, presieduta dall’Arch. Maria Teresa Granato,  prevede la partecipazione dei rappresentanti delle Associazioni Culturali e di Tutela presenti nel territorio, che forniranno dei Contributi per avviare un fondamentale  discorso di conoscenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 79 volte, 1 oggi)