ASCOLI PICENO -Presentato il progetto “Puliamo la scuola”, iniziativa organizzata dall’Associazione ‘Ascoli da Vivere’ con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno. All’incontro erano presenti il Sindaco Guido Castelli, Massimiliano Brugni, assessore all’istruzione e Giuseppe Cinti, Presidente dell’Associazione Ascoli da Vivere, l’ associazione che oltre a promuovere gli eventi culturali e le nostre tradizioni, si impegna attraverso il progetto antidegrado “SiAmo Ascoli – gesti d’amore per una città, ad organizzare iniziative per la tutela e la valorizzazione del patrimonio artistico, paesaggistico e storico della città migliore. “Puliamo la Scuola”, è’ un’idea che nasce prende spunto da O-SOJI, una pratica molto diffusa nella maggior parte delle scuole in Giappone, che prevede giornalmente, la pulizia delle proprie classi e della scuola, da parte degli stessi studenti che così facendo, vengono educati sin da piccoli al rispetto e alla tutela del bene comune, garantendo loro l’educazione sociale e civica per il resto della loro vita.

“Puliamo la scuola” prevede, un incontro dibattito, (si inizierà con la Scuola Malaspina il 31 Marzo il 5 e l’8 Aprile), con gli studenti delle scuole, per condividere insieme le azioni efficaci per contrastare il degrado e difendere il bello ed il decoro della città. L’incontro, prevede un percorso interattivo e coinvolgente da far vivere ai ragazzi, grazie all’utilizzo di una presentazione con foto, video, esempi e statistiche, che accompagnerà i presenti, a comprendere le origini del degrado e successivamente scoprire insieme i metodi per contrastarlo, con l’intento di sensibilizzare e promuovere tra i giovani il rispetto e la tutela del bene comune.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 98 volte, 1 oggi)