ASCOLI PICENO – I bianconeri di mister Mangia sono partiti alla volta di Perugia,  domani sosterranno l’allenamento di rifinitura. Si sono allenati a parte Pecorini, Giorgi, Almici, quest’ultimo alle prese con un risentimento muscolare e Benedicic, rientrato dalla Nazionale slovena con un problema al ginocchio. Seduta defaticante per Dimarco, che ieri sera è tornato ad Ascoli dopo l’esperienza positiva con l’Italia Under 19.

Il match in programma per sabato 2 aprile 2016 alle ore 15 allo stadio “Renato Curi”, è stato affidato al sig. Riccardo Ros della sezione di Pordenone, assistenti sig. Antonino Santoro della sezione di Catania e il sig. Claudio Lanza della sezione di Nichelino. Quarto Ufficiale il sig. Stefano Giovani della sezione di Grosseto.

I precedenti in terra umbra parlano di 21 confronti, 13 vittorie dei perugini, 3 vittorie dei bianconeri e 5 pareggi. La prima gara tra le due squadre risale alla stagione 1927-28,, l’ultima invece risale alla stagione 2013-2014  terminò per  3 reti a 2, per l’Ascoli in gol il solo Carpani.

Le ultime notizie da Perugia, infermieria piena come in casa Ascoli,  Parigini, Drole, Marco RossiAlhassan stanno e l’ex Stefano Guberti stanno proseguendo i loro lavori specifici di recupero. Del Prete fermo per una lesione muscolare è in via di recupero, mentre Belmonte è ancora fermo a causa della varicella.

Perugia chiama quota 47, Ascoli ancora fermo a 36 e al limite della zona play out. Non si esclude che l’Ascoli possa presentarsi con una difesa a 4, con Mitrea e canini centrali, Dimarco e Del Fabro terzini,  Addae,  Bianchi, Altobelli e Orsolini a centrocampo e Jankto a sostenere l’unica punta Cacia.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 324 volte, 1 oggi)