Giuliano Bertarelli, bomber bianconero degli anni’ 70 oggi ospite Del Duca:”Mi piacerebbe tornare ad Ascoli più spesso, ho colto l’occasione con l’invito dell’Ad Cardinaletti, grande vittoria, un bell’Ascoli, non male il Cagliari penso che meriti la serie A. Cacia è stato bravo, per lui fare gol è semplice, il merito va a lui e tutta la squadra. Non so se tra i tifosi ci sia ancora qualcuno dei miei anni, il pubblico di Ascoli è caldo, vedere seimila persone in serie B è tanto. Penso che abbia un piede nella salvezza.”

“Cardinaletti è un mio amico, è bravo e ovunque è andato ha fatto bene.

“Se penso all’Ascoli ricordo i gol, i due gol che feci contro la Sambenedettese, tutta la curva piena di tifosi rimasi stupito a vederli.Di gol ne ho fatti altri tutti belli e importanti eravamo bravi e riuscivamo a fare tanti gol, io e Campanini, invidiavo il suo opportunismo sempre al posto giusto nel momento giusto come Cacia oggi ha fatto dei gol strepitosi. Rende facili cose difficili.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 357 volte, 1 oggi)