ASCOLI PICENO – L’ascolano Gianluca Carpani, è diventato nell’utlimo periodo una pedina fondamentale del centrocampo bianconero, complice l’infortunio prolungato di Giorgi e le assenze di Benedicic. Il giovane bianconero, ha collezzzionato 15 presenze, 9 da titolare  e sei volte è subentrato a gara in corso.

Il classe ’93 analizza il match vittorioso contro il Cagliari:” Per il morale è importante. Sapevamo che era molto dura ma è andata molto bene. Il gol di Cacia? l’ho rivisto dieci volte.”

Ora c’è il Trapani: “Stiamo preparando molto bene la gara, loro lottano per i playoff,  sono molto in forma. Anche noi giochiamo per vincere e per la salvezza. Il sintetico non conta, contano le differenze. Mister Mangia è sereno e ci sta caricando. All’ inizio speravo in più presenze e voglio fare ancora molto con l’Ascoli. Non ci sono squadre ancora condannate, ma dobbiamo pensare partita per partita. l’assenza di Bianchi sarà pesante ma chi lo sostituirà farà sicuramente bene. Penso che l’atteggiamento è fondamentale e si possono coprire i limiti tecnici. Il mister mi ha dato continuità e se sarò chiamato in causa darò una mano.”

Un altro giovane ascolano sta guadagnando sempre più spazio:”Orsolini è davvero bravo e con molta personalità.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 105 volte, 1 oggi)