ASCOLI PICENO – Mentre la società dell’Ascoli Picchio  comunica di aver rinnovato fino al 30 giugno 2017 il contratto con il difensore Davide Cinaglia, difensore prelevato dal Torino lo scorso anno e dimostratosi fin’ora importante sia da subentrato che quando schierato titolare. mister Mangia prepara la sfida contro il Trapani.

Capitan Cacia alla vigilia prova a fare un’analisi del match di domani:”Una partita più difficile di quello che può sembrare, il Trapani ha numeri da squadra proiettata con prepotenza nei piani alti della classifica e nei play off. Sappiamo che sarà una sfida in stile Cagliari, quindi dovremo avere bravura e intelligenza messe nelle gare con Perugia e Cagliari. Affrontare una squadra che sta bene fisicamente e mentalmente è difficile, ma anche noi siamo reduci da due vittorie importanti che hanno fatto sì che la nostra autostima aumentasse.  Il nostro obiettivo è quello di dare continuità a queste prove positive, c’è bisogno di grande concentrazione, non si può più sbagliare e credo che tutti lo abbiano capito”.

Leo Perez, vorrebbe invece regalare un gol a Beatrice, da neo papà:” Sono diventato papà da poco e il sogno è dedicare un gol a Beatrice prima della fine della stagione.” Dopo alcuni screzi con Mangia e il modulo ad una sola punta ha sempre trovato meno spazio, però nelle utlime gare è stato spesso impiegato nel finale di gara per sostituire Cacia:”Quando vengo impiegato negli ultimi 15’-20’ è chiaro che devo mettermi a disposizione della squadra e fare quello che serve in quel frangente. La prossima partita di Trapani sappiamo che è difficile, ma se giochiamo con l’atteggiamento giusto e la fame che abbiamo messo in campo nelle ultime gare, possiamo anche fare risultato. Sappiamo che il Trapani sta attraversando un buon  momento, ma anche noi. Non mi piace fare calcoli per la salvezza, le statistiche dei campionati passati dicono che prima arriviamo a 50 punti e meglio sarà. ”

Serse Cosmi alla vigilia parla del suo Trapani e della lotta play off:”Noi in serie A al posto del Palermo? Ne vedrei bene anche due di siciliane in A. Non auguro sciagure calcistiche a nessuno. È molto più facile che si salvi il Palermo piuttosto che la promozione del Trapani”.

Ventidue i calciatori granata convocati da mister Serse Cosmi per la gara: PORTIERI‬: 1. Nicolas, 12. Geria, 31. Fulignati; ‎DIFENSORI‬: 2. Perticone, 4. Pagliarulo, 6. Scognamiglio, 23. Camigliano, 28. Pastore, 29. Rizzato, 32. Accardi; ‎CENTROCAMPISTI‬: 5. Scozzarella, 14. Ciaramitaro, 17. Barillà, 20. Coronado, 21. Nizzetto, 24. Raffaello, 27. Eramo, 30. Cavagna;

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 142 volte, 1 oggi)