ASCOLI PICENO – Si è concluso con la gara svoltasi presso il Centro commerciale Città delle stelle il “Gran Prix regionale di burraco” organizzato dall’Unione Sportiva Acli Marche.

Si tratta di una manifestazione che ha coinvolto 390 giocatori di burraco dell’intero territorio regionale e che si è disputata in dieci città della Regione Marche che hanno ospitato altrettante tappe: Lapedona, Recanati, Porto Potenza, Pergola, Ostra, Castorano, Falconara, Frontone ed Ascoli  Piceno (2 gare, una in Piazza Roma e l’ultima appunto presso il Centro commerciale Città delle stelle).

Al termine delle dieci tappe è stata stilata la graduatoria finale della manifestazione che ha preso il via nel corso del 2015 e che sarà replicata, visto il successo ottenuto, anche nel 2016.

La graduatoria finale del “Gran prix regionale di burraco” ha visto prevalere Massimiliano Mosca (con 490 punti e 10 partecipazioni), seguito da Katia Vecchioni (464 punti e dieci partecipazioni), Simonetta Ippoliti (376 punti e 8 partecipazioni), Adrio Maraschio (365 punti e 8 partecipazioni), Rita Pandolfi (363 punti e 9 partecipazioni), Giancarlo Costantini (342 punti e 9 partecipazioni), Wilma Latini (255 punti e 6 partecipazioni), Titti Gioietta (199 e 5 partecipazioni), Valerio Moscatelli (193 e 4 partecipazioni), Romualda Rocconi (192 punti e 5 partecipazioni), Carmen Santini (169 e 4 partecipazioni), Assunta Peroni (168 punti e 5 partecipazioni).

I vincitori delle dieci tappe sono stati: Monica Nardi e Cinzia Stortoni (a Porto Potenza Picena), Maria Carola Polverigiani e Alberta Latini (Recanati), Augusta Fattorini e Adrio Maraschio (Falconara), Giancarlo Costantini e Gioietta Titti (Pergola), Giorgio Solazzi e Luana Gaggiotti (Ostra), Giulio Santori e Nadia Grunieri (Castorano), Carlo e Cinzia Casagrande (Frontone), Giorgio Cervasi e Rita Pandolfi (Lapedona), Tiberio Orsini e Patrizia Cappelli (Ascoli Piceno – Piazza Roma), Massimiliano Mosca e Simonetta Ippoliti (Ascoli Piceno – Città delle stelle).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 126 volte, 1 oggi)