ASCOLI PICENO – Si è svolta nella mattinata del 27 aprile nella Sala De Carolis e Ferri di Palazzo dell’Arengo di Ascoli Piceno l’apertura delle buste contenenti le manifestazioni d’interesse per l’acquisizione della quota societaria (pari al 45% del capitale sociale) della Piceno Gas Vendita srl detenuta dalla piceno gas distribuzione (società partecipata al 100% dal comune di Ascoli Piceno).

Ben nove le società che hanno risposto all’avviso e ammesse alla fase successiva: Fintel Energia Group Spa, Edison Energia Spa, Vivigas Spa, Tea Energia Srl, Unogas Energia Spa, SGR Servizi Spa, Hera Comm Spa, Egea Commerciale Srl e Estra Energie Srl.
La procedura di apertura si è svolta nel pieno rispetto delle regole, alla presenza del Segretario Generale, dottor Angelo Ruggiero in qualità del responsabile unico del procedimento e di due testimoni.

“Non ci aspettavamo un così grande interesse da parte di note aziende affermate sul mercato nazionale ed internazionale – dichiara il Presidente della Piceno Gas Distribuzione, Giancarlo Norcini Pala -. Importanti nomi che dimostrano la rilevanza e il valore dell’intera operazione. Questa è solo la prima fase che, però, lascia ben sperare ad una sicura e vantaggiosa conclusione della vendita. Tutte le ditte, infatti, possiedono i requisiti per accedere alla seconda fase”.

“Non bisogna dimenticare – prosegue il Presidente – che questa procedura persegue l’obiettivo dell’Amministrazione volto alla razionalizzazione delle società partecipate, così come previsto nell’apposito piano approvato con decreto sindacale n. 27 del 2015 e contenuto nel Documento Unico di programmazione 2015-2016, entrambi approvati dal consiglio comunale di Ascoli Piceno”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 303 volte, 1 oggi)