ASCOLI PICENO – Cozzi analizza così:”C’è rammarico per essere stati raggiunti sul finale, anche se a dire il vero, il risultato è giusto a parte il doppio vantaggio iniziale siamo stati troppo remissivi durante la gara. Abbiamo subito forse troppo è un momento dove si tirano le fila esi è oensato più a difendere un risultato che poteva darci la salvezza. Il cambio di Orsolini era per avere più densità in difesa ma poi non abbiamo avuto grossi problemi un cambio giusto, l’episodio della punizione non l’abbiamo gestito bene.”

In realtà non è proprio così mister:” Non credo, nessuno deve essere colpevolizzato Altobelli ha pensato di fare così, il campionato si cambia in 42 partite non dobbiamo fare i processi a nessuno. Non dobbiamo essere ditruttivi, Devis Mangia ha cercato sempre di costruire qualcosa e questo non deve mai mancare.

Perchè questo atteggiamento remissivo perchè avete smesso di attaccare?:”Non ci siamo barricati in difesa ma non siamo riusciti a palleggiare come nel primo tempo, loro si sono riversati in avanti ma nonostante tutto un paio di ripartenze importanti l’abbiamo fatti.”

Menichini invece commenta così:”Andando sotto due a zero contro una squadra come l’Ascoli era difficile ipotizzare una rimonta. Noi però ci proviamo sempre ho inserito giocatori offensivi siamo stati bravi e anche fortunati. Loro hanno avuto palle importanti per chiudere la partita ma noi abbiamo continuato a  macinare gioco e abbiamo riaperto la partita.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 285 volte, 1 oggi)