ASCOLI PICENO – Un’altra edizione super del Fritto Misto che nonostante il maltempo imperante di questi giorni ha confermato  le presenze dello scorso anno: novantacinquemila persone hanno partecipato alla dodicesima edizione della kermesse dedicata alla frittura italiana e internazionale di qualità organizzata da Tuber Communications e dall’agenzia Sedicieventi, con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia e del Comune di Ascoli Piceno, il supporto della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e la collaborazione di numerose associazioni di categoria del territorio.Sono stati proposti oltre centocinquantamila assaggi.

In vetta alle preferenze del pubblico, le Olive ascolane del Piceno Dop, seguite dalle specialità siciliane (con arancini, cannoli e panelle) e pugliesi (con gli immancabili panzerotti).

Molto gradite anche le ricette straniere, a partire dai Bitterballen olandesi e dai Pasteis de Bacalhau portoghesi (novità di quest’anno), ai Fish & Chips. Ad essere apprezzati anche i fritti senza glutinedell’Associazione Italiana Celiachia, protagonisti dell’area gluten free.

Rinnovato successo per la Fritto Card. Seimilacinquecento persone hanno utilizzato la carta servizi ufficiale di Fritto Misto, usufruendo di sconti e graditi omaggi durante la manifestazione: le bibite distribuite presso lostand Paoletti, le degustazioni gratuite presso lo stand Meletti e presso lo stand Piceno Open e gli aperitivi all’italiana presso lo stand Derby Blue in Piazza Arringo. Molte anche le riduzioni utilizzate per vedere lamostra “Francesco nell’arte da Cimabue a Caravaggio” e per le visite guidate (sia “small” che “large”) alla città di Ascoli.

I Cooking Show di Andy Luotto, special guest di quest’anno hanno registrato il tutto esaurito. Pieno di visitatori anche per le esibizioni del pizzaiolo Salvatore Di Matteo, mentre nell’area Vini e Street Food di Marca, gestita dal Consorzio di Tutela Vini Piceni che ha firmato anche l’Enoteca, più diduemilacinquecento persone hanno partecipato agli appuntamenti con gli Chef Errico Recanati, Daniele Citeroni, Aurelio Damiani, Enrico Mazzaroni, Rosaria Morganti, e Sabrina Tuzi.

Grandissima partecipazione per la Rassegna Nazionale degli Oli Monovarietali, promossa per la prima volta a Fritto Misto da ASSAM e Regione Marche, con cinquanta aziende provenienti da tutta Italia che hanno proposto al pubblico i loro oli monovarietali di eccellenza. Massimo interesse anche per l’incontro tecnico dal titolo “Identità territoriale degli oli monovarietali” e per gli appuntamenti informativi proposti dalla Regione Marche tramite l’Assessorato all’Agricoltura.

Successo anche per la presentazione in anteprima delle nuove annate dell’Offida Docg e Rosso Piceno Superiore, organizzata in collaborazione con Piceno Open – Vinea Qualità Picena.

Appassionati e intenditori hanno riservato massimo apprezzamento anche all’inedita iniziativa Vini dal Caveau, con le aziende del Consorzio Vini Piceni che hanno stappato più di quindici bottiglie di grandi vini d’annata, cogliendo l’opportunità di partecipare a mini lezioni in compagnia dei produttori e dei sommelierdella FIS.

Molto gradite le Lezioni da Bere, le prestigiose sessioni di degustazioni delle eccellenze vinicole regionali condotte da esperti della Fondazione Italiana Sommelier e in collaborazione con il Consorzio di Tutela dei Vini Piceni e l’Istituto Marchigiano di Tutela dei Vini.

E se ottanta sono state  le etichette regionali presenti presso lo stand dell’Enoteca delle Marche, notevole successo ha riscosso anche l’area A tutta birra!, esclusivo spazio firmato dal Birrificio il Mastio di Urbisaglia. Quest’anno, inoltre, nello spazio Tutti in Fermento, a cura di Copagri Marche, moltissimi amanti dei prodotti brassicoli, hanno potuto intraprendere un inedito viaggio fra i malti, i colori e i sapori delle birre marchigiane.

Gettonatissimi i laboratori Cucina la tua oliva, con quattrocento alunni della scuola d’infanzia e primaria che hanno appreso come realizzare la classica oliva ascolana secondo la ricetta originale.

Ad animare ulteriormente Fritto Misto anche Averna & Don Salvatore in tour (www.averna.it): oltreundicimila degustazioni dell’autentico amaro siciliano sono state offerte presso lo stand di Don Salvatore, dove i visitatori hanno anche potuto partecipare a divertenti giochi a tema e scattare foto ricordo.

In tanti si sono rivolti allo stand Citrosodina dove, nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 Aprile, i visitatori hanno potuto assistere a coinvolgenti cooking show condotti dalla blogger Alessandra Iaria e partecipare a simpatiche sfide culinarie.

Aspettando la tredicesima edizione di Fritto Misto, dal 22 aprile al 1° maggio 2017, gli amanti del gusto e della qualità dei prodotti piceni potranno ritrovarsi ad Anghiò, il Festival del Pesce Azzurro, a San Benedetto del Tronto dall’8 al 17 luglio 2016.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 98 volte, 1 oggi)