ASCOLI PICENO – L’ambasciatore Usa John R. Philips ha visitato lo stabilimento di Ascoli Piceno della Pfizer, multinazionale farmaceutica americana che ha nel Piceno un sito con oltre 500 dipendenti per la produzione di compresse e capsule.

“Sono rimasto molto colpito dalla professionalità, dalla qualità e dalla meticolosità della produzione. E’ importante puntare su questi fattori e sono sicuro che anche in futuro ci sarà sempre più una crescita dei farmaci di qualità” queste le parole, riportate dall’Ansa, dell’ambasciatore Philips dopo aver visitato le linee produttive e i laboratori dello stabilimento accompagnato dal direttore Giuseppe Allocca, dal presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, dal vice presidente Anna Casini e dal sindaco Guido Castelli.

Per il sito di Ascoli, Pfizer ha ricordato gli investimenti per 25 milioni di euro allocati nel biennio 2015-2016, mentre nell’ultimo decennio l’azienda ha investito 120 milioni di euro e altri 8 riversati nell’indotto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 271 volte, 1 oggi)