ASCOLI PICENO – La Procura di Ascoli Piceno ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta su cinque ufficiali dell’Aeronautica militare indagati in relazione alla tragedia del 19 agosto 2014 quando due Tornado partiti dalla base di Ghedi si scontrarono durante un’esercitazione.

Quel giorno morirono quattro piloti: i capitani Mariangela Valentini, Alessandro Dotto, Giuseppe Palminteri e Paolo Piero Franzese.

A quanto riportato dall’Ansa, gli indagati sono il comandante dello Stormo, colonnello Andrea Di Pietro,il comandante del 154/o Gruppo, maggiore Bruno Di Tora, il maggiore Fabio Saccotelli, capitano Alessio Arpini, capitano Massimiliano Rizzo.

Sull’operato dei cinque ufficiali avevano mosso critiche i periti incaricati dalla magistratura ascolana di analizzare i resti dei due velivoli, i dati relativi al volo e alle comunicazioni.

Sempre a quanto riportato dall’Ansa,  i legali dei familiari dei quattro piloti morti nello schianto del 19 agosto 2014 ad Ascoli Piceno hanno già annunciato opposizione alla richiesta di archiviazione dell’inchiesta da patre della Procura ed alcuni hanno già depositato la relativa documentazione presso la cancelleria del Tribunale ascolano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 378 volte, 1 oggi)