ASCOLI PICENO – Al termine si presenta ai microfoni, Gelain,tecnico del Livorno : “Non abbiamo riaperto il campionato ma siamo ancora vivi abbiamo fatto quello che dovevamo fare, abbiamo concesso troppo per come si era messa la partita. Per noi è importante arrivare nella posizione migliore in classifica. Difficoltà di fare gol anche quando eravamo in 11 contro 9, ai miei ragazzi ho detto che avevamo meno pressione addosso e dovevamo sfruttarla. Però nel secondo tempo dovevamo sfruttare la superiorità numerica.”

Patron Bellini dichiara:”Nonostante la sconfitta di oggi abbiamo ottime possibilità di salvarsi, perché tutti quelli che erano dietro di noi hanno perso. Mi dispiace perchè queste partite sono falsate  dai burocrati (rif. punti riassegnati al Lanciano) o dagli arbitraggi. Non è solo il rigore non dato su Cacia, penso ce ne fossero anche altri, l’auspicio è che la Lega faccia qualcosa in più per avere arbitri migliori di questi. E’ vero i nostri ragazzi erano agitati ma l’arbitro ha fatto di tutto per innervosirli. E la secodna volta che vado in panchina ma non andrò più. i tifosi sono stati fantastici sia per l’accoglienza di ieri e anche per averci sostenuto tutta la partita.”

il bollettino medico, Cacia farà un’ecografia lunedì  per una botta alla coscia destra, Jankto solo crampi.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 741 volte, 1 oggi)