ASCOLI PICENO – Il difensore jolly  Simone  Pecorini, analizza il campionato appena terminato guarda al futuro ed esordisce così:”Obiettivo raggiunto. Un traguardo che avremmo potuto raggiungere prima ma non abbiamo mai avuto dubbi sul fatto che ci saremmo salvati.” A Terni credo sia stata la partita migliore. Ascoli è una piazza che vive di calcio e vorrei restare qui anche anno prossimo, ho ancora un anno di contratto. Cerchiamo di essere modello per ragazzi più piccoli a livello personale ho saltato qualche partita per infortunio. Per i play-off vedo favorito il Pescara.”
I difensori bianconeri, Mengoni e Pecorini, ieri nell’aula magna del Convitto dell’Istituto Tecnico Agrario “Celso Ulpiani” di Ascoli Piceno, hanno partecipato al  convegno “L’illusione dell’iceberg”, organizzato dall’educatrice Barbara Bonelli nell’ambito del progetto “L’incontro col personaggio”.
Slitta ancora in casa Ascoli il vertice fra il presidente Bellini e la dirigenza bianconera  nel frattempo i nomi caldi per la panchina sono quelli di Pierpaolo Bisoli in pole eFabrizio Castori, per lui sarebbe un gradito ritorno.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 172 volte, 1 oggi)