ASCOLI PICENO – Blitz delle Forze dell’Ordine. Agenti della squadra mobile di Ascoli Piceno hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip, a carico un uomo di 51 anni e di uno di 62 residenti in provincia di Teramo, accusati di violenza sessuale e di detenzione materiale pornografico. A quanto riportato dall’Ansa, reati che entrambi avrebbero commesso ai danni di una 17enne ascolana affetta da ritardo mentale.

E’ stato il padre della giovane a denunciare i fatti che sarebbero accaduti fra giugno e settembre 2015. Nella nota dell’Ansa si legge che lo ha fatto dopo essersi accorto che sua figlia dal suo telefonino e attraverso Whatsapp aveva inviato foto che la ritraevano nuda ai due uomini.

La ragazza ha poi riferito ai poliziotti anche di incontri coi due abruzzesi durante i quali sarebbero stati consumati rapporti sessuali.

Il Gip ha concesso ai due arrestati la detenzione domiciliare in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 676 volte, 1 oggi)