ASCOLI PICENO -Associazione dell’Housing Sociale “Abitiamo insieme Ascoli” organizza una tavola rotonda, una condivisione di “best practicies” (buone pratiche) con esperti nazionali del settore per affrontare quello che è lo scopo dell’housing sociale e portare le proprie esperienze e testimonianze sulla condivisione condominiale dei suoi associati. “Abitiamo insieme Ascoli” di Corso di Sotto è stato il primo housing sociale di Ascoli Piceno, al quale ha fatto seguito quello più recente di Palazzo Sgariglia, in corso Mazzini.

Due realtà che nel giro di pochi anni, al contrario di altre città italiane, si sono materializzate all’interno di palazzi storici del centro storico della città. L’iniziativa di “Abitiamo insieme Ascoli” prevede un dibattito aperto a tutta la cittadinanza. Vi parteciperanno Michele Vianello (veneziano, esperto in pratiche partecipative e Smart Citizen), Roberta Conditi (designer dei servizi, Fondazione HS di Milano), Emanuele Marcotullio (architetto, docente dell’Università degli Studi di Camerino), Anna Laura Biagini (Gestore sociale Il Picchio) e due dei fondatori dell’Associazione “Abitiamo insieme Ascoli” Ivano Corradetti (moderatore) e Roberto Paci. L’appuntamento è per sabato 18 giugno, con inizio alle ore 17, nella sala polivalente dell’housing sociale “Abitiamo insieme Ascoli”, in Corso di Sotto 10.

L’iniziativa è realizzata con il sostegno dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 135 volte, 1 oggi)