ASCOLI PICENO – La Piceno Promozione, con il presidente Rolando Rosetti, in collaborazione con la Camera di Commercio di Ascoli Piceno presieduta da Gino Sabatini, presentano a tutti gli imprenditori locali interessati ad instaurare rapporti commerciali con il Camerun un’opportunità da cogliere al volo. Lo scorso 3 giugno, infatti, Edwige Emo Tchandjou, direttrice della Emo International Consulting” e titolare della ” Emo Trading International” ha incontrato i vertici dei due enti per definire un piano di lavoro futuro finalizzato all’esportazione di prodotti piceni in Camerun.

In Camerun non esiste un’industria importante della trasformazione e dunque per i beni di largo consumo e le macchine utensili il paese è fortemente dipendente dalle importazioni. Il paese presenta oggi un’economia principalmente basata sull’estrazione del petrolio e dei metalli con un importante settore rappresentato dall’agricoltura e dalla pesca, che fino al 1970 erano l’unico motore trainante della crescita economica del Paese. I settori interessati dalla visita della delegata camerunense sono stati quelli dell’agroalimentare di qualità, del tessile-abbigliamento, delle calzature e della meccanica e della nautica, che rappresentano anche i punti di forza dell’economia picena.

Nel corso dei prossimi mesi sono previsti ulteriori incontri con la delegata per definire il portafoglio di aziende e di prodotti commercializzabili in Camerun che parteciperanno, coordinati da Piceno Promozione, alla fiera campionaria “PROMOTE” dedicata alle PMI ed al partenariato, prevista dal 11 al 19 febbraio 2017 al Palazzo dei Congressi di Yaoundé.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 191 volte, 1 oggi)