ASCOLI PICENO – Da tutta Italia cominciano a pervenire donazioni per l’Angelo di Vitavello, alle porte di Ascoli, per la quale si è spesa in prima persona Italia Nostra.

Le prime somme raccolte sono state immediatamente consegnate al  Parroco di Mozzano, titolare della Chiesa di Vitavello, per l’avvio dei lavori più urgenti e indifferibili: la messa in sicurezza e il consolidamento degli affreschi che coprono la parete di fondo della Chiesa. Si tratta per il momento di una piccola cifra (1500 euro).

Italia Nostra sottolinea che “man mano che i lavori proseguiranno e verranno fornite immediate e rigorose informazioni sul loro stato di effettuazione, la generosità degli amanti delle nostra memoria storica e dei segni dell’arte e della pietà popolare che pervadono anche gli angoli più sperduti del nostro amato paese saprà mostrarsi in tutta la sua pienezza in modo da consentire di riportare al primitivo splendore l’antica chiesa, salvando dalla distruzione l’immagine commovente e  serena del Principe delle Milizie Celesti  e la coinvolgente e drammatica rappresentazione della Crocifissione. Per raggiungere questo ambizioso obiettivo non è necessario offrire grandi cifre : è sufficiente che ognuno offra una piccola somma , anche 5 o 10 euro. Sommando la concorde generosità, senza fare sacrifici insopportabili, si compirà il miracolo e potremo dire tutti insieme di aver fatto una grande opera”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 141 volte, 1 oggi)