MONTALTO MARCHE – Domenica 26 giugno il Coro “La Cordata” di Montalto Marche si è esibito con successo presso l’Abbazia di S. Pietro in Campovalano di Campli , nell’ambito del “Soltizio Corale”, una rassegna polifonica organizzata annualmente dal Coro Femminile “Sine Nomine” di Teramo, diretto dal M° Ettore Sisino che ha aperto la serata con il canto gregoriano e le prime forme di polifonia, denotando un alto livello di preparazione, frutto di uno studio attento sulla vocalità e le prassi esecutive dell’epoca.

A seguire la Corale “A. Rosati” di S. Elpidio a Mare, diretta dal M° Angelo Biancamano che con la collaborazione del soprano Alessandra Capici ha eseguito con professionalità e musicalità le più belle pagine del repertorio lirico.

Ha chiuso il concerto il coro montaltese, diretto dal M° Patrizio Paci, eseguendo canti popolari marchigiani, friulani e trentini con il garbo esecutivo che lo contraddistingue, dando qualcosa in più in termini di espressività con “La Sacra Spina”, un canto di Bepi De Marzi, composto in stile contrappuntistico e che richiede una vocalità appropriata.

Questo era l’ultimo concerto de “La Cordata” prima della pausa estiva, al termine della quale sarà di nuovo protagonista in una trasferta ad Ala in Trentino, ospite del Coro “Città di Ala”, unitamente al famoso Coro “Penne Nere” di Aosta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 131 volte, 1 oggi)