ASCOLI PICENO – Prosegue senza sosta l’attività di controllo del territorio della Polizia di Stato delle province di Ascoli Piceno e Fermo. L’attività straordinaria già programmata per l’intera stagione estiva è stata ulteriormente rafforzata nell’ultimo week-end con un capillare controllo con operazioni a largo raggio con posti di blocco in luoghi particolarmente sensibili del territorio delle due province.

Hanno partecipato al servizio il personale della Questura e  dei Commissariati distaccati,  del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e Perugia attivando contemporaneamente  15 posti di blocco con l’impiego di 16 pattuglie con un complessivo di 42 dipendenti della Polizia di Stato impiegati.

Nella provincia di Ascoli Piceno è stata arrestata una persona, due denunciate, 412 identificate. Sono stati controllati 38 cittadini stranieri e 271 automezzi. 153 contravvenzioni al codice della strada sono state elevate dagli agenti e sono risultati 7 i documenti ritirati.

Nella provincia di Fermo sono state denunciate 10 persone, elevate 94 contravvenzioni al Codice della Strada, 4 documenti ritirati e 2 persone risultano indagate. Controllati 73 stranieri e identificati 364 individui. 252 i mezzi controllati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 294 volte, 1 oggi)