ASCOLI PICENO – Presentazione ufficiale dell’ultimo acquisto bianconero, Falvio Lazzari, centrocampista offensivo dai piedi buoni, a titolo definitivo dal Novara.

Il Ds  Giaretta presenta il neo bianconero: “Lazzari arriva a titolo definitivo. La differenza l’ha fatta la motivazione del giocatore che ha voglia di riscattare una stagione difficile. La prima telefonata ha subito fatto scattare la scintilla. Noi vogliamo gente motivata e Flavio ne ha da vendere. Aglietti lo conosce benissimo e ci darà una mano”

Poi parola a Lazzari: “Non ho avuto esitazioni perché con il direttore e il mister ho lavorato negli scorsi anni e mi sono trovato bene, sono grandi persone. Volevo cambiare aria e Ascoli non è un ripiego ma una prima scelta. conosco bene l’Ascoli, Pesce mi ha parlato sempre bene di Ascoli. Posso ricoprire i ruoli sull’esterno e anche il trequartista. Faccio della prepotenza atletica la mia arma migliore. Nella mia carriera ho girato molto e ho conosciuto parecchi allenatori e diversi modi da cui ho imparato per adattarmi a diverse situazioni. Aglietti? Ho lavorato 4 anni con lui e conosco il suo modo di lavorare. Non mi ha mai fatto sentire una prima donna e riesce a tirare fuori il meglio da uno come me e, per tornare grande, ho bisogno di uno che lavori come lui. Ho avuto un infortunio grave ma ho recuperato, poi sono rimasto fuori rosa per motivi extra calcistici. Devo solo ritrovare la condizione fisica ottimale e il ritmo gara”.

E sul dilemma Cacia, il Ds Giaretta commenta così: “Abbiamo fatto una proposta di rinnovo a Cacia e a breve, ovviamente, chiuderemo. Lui vuole rimanere. Piano B? Non ce l’ho e non ci voglio pensare. A me interessa solo il piano A”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 166 volte, 1 oggi)