ASCOLI PICENO –  Nell’ambito dell’iniziativa di Confindustria Ascoli “Storie di Futuro” è intervenuto il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia che ha concluso la mattinata, caratterizzata dagli interventi degli imprenditori che operano nel Piceno. Il leader degli industriali italiani è intervenuto ricordando “che anche ad Ascoli ci sono tante persone serie e competenti che, nonostante la crisi, hanno continuato a lavorare per il territorio. Alla politica chiediamo meno lacci per poter operare nei mercati. Siamo secondi solo alla Germania in quanto a potenza economica ma potremmo fare molto meglio. Non è certo un mistero che come Confindustria ci siamo schierati per il Sì al referendum, perché le riforme sono indispensabili. Serve stabilità di governo perché non si può cambiare governo ogni sei mesi. Qui nel Piceno è forte il legame tra l’impresa e il territorio e dobbiamo fare di tutto per ripartire”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 206 volte, 1 oggi)