CASCIA –  Arriva alle 19,con l’attesissima conferenza all’Hotel La Reggia di Cascia, la conferma dell’avvenuto prolungamento del contratto tra l’Ascoli e Daniele Cacia. Si presentano ai microfoni l’Amministratore Unico Cardinaletti, il Direttore Sportivo Giaretta e l’attaccante.

Il Direttore Sportivo Cristiano Giaretta soddisfatto della conclusione della trattativa:”Il Presidente Bellini aveva detto di ripartire da Cacia e così è stato, tutto il mercato fatto finora lo abbiamo basato sulla sua permanenza, non ho mai pensato di poter rinunciare a lui. Non possiamo che essere contenti.”

Poi parola al bomber:”Sono soddisfatto anche se non è stata molto lunga questa trattativa. Ringrazio la società e il direttore sportivo spero di confermare quanto di buono fatto lo scorso anno, ho 33 anni ma ancora mi sento un ragazzino sotto certi aspetti.. Non ho mai pensato di andare via da Ascoli.”

Ora l’Ascoli potrà ripartire con il suo bomber, pedina fondamentale per rendere la squadra  più competitiva possibile. Considerando che anche le outsider come Benevento e Spal si sono estremamente rinforzate e per competere anche con formazioni di più altro calibro in questo momento come Cesena e Spezia che si affidano a centroavanti di esperienza e dirette concorrenti come la Salernitana che sta virando su Calaiò.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1 volte, 1 oggi)