NORCIA – Il test amichevole contro lo Spezia termina con la vittoria dei liguri per due reti a zero, una per tempo. Uno Spezia decisamente più in palla tiene il pallino del gioco mentre l’Ascoli è sulle gambe e sbaglia più del dovuto. Poche le azioni offensive degne di nota tutte per lo più nel secondo tempo con un buon Jaadi a creare superiorità numerica.

Mister Aglietti al termine commenta così:”siamo work in progress ci vorrà del tempo per vedere l’Ascoli che voglio io. In certe situazioni dobbiamo giocare più insieme ma dobbiamo capire che dobbiamo diventare squadra il prima possibile. Hallberg lo sto provando in diverse posizioni per capire la sua collocazione migliore per farlo rendere di più. Il mercato è lungo dobbiamo fare alcune valutazioni. Siamo molto felici del rinnovo di Cacia uno degli attaccanti più forti della B avere lui è un passo avanti. La sua volontà è stata quella di mettere l’Ascoli prima di tutto siamo tutti contenti. Oggi abbiamo provato le due punte nel finale vediamo se arriva una seconda punta potrei anche considerare un cambio di modulo. Abbiamo lavorato bene in difesa nonostante sia poco che lavoriamo insieme. Abbiamo sbagliato molto davanti ma stiamo facendo un lavoro dispendioso molte situazioni sono condizionate dalle gambe pesanti. Tra 15 giorni quando saremo più freschi si vedranno cose diverse ora voglio vedere altre cose. I tifosi molto calorosi sono stati sempre il 12esimo uomo in campo e mi piacerebbe creare un grande entusiasmo faremo si che i nostri tifosi siano orgogliosi di noi”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1 volte, 1 oggi)