ASCOLI PICNEO – Sono ben 579 le iscrizioni effettuate on-line, in tutta la regione Marche, relative al secondo bando di “Botteghe di Mestiere e dell’Innovazione” promosso dall’Agenzia ministeriale Italia Lavoro. Un numero davvero elevato, vista anche la brevità della durata dell’avviso, a testimonianza del forte interesse per un progetto che intende offrire a giovani under 35 anni disoccupati un’importante occasione formativa on the job in realtà produttive del territorio. Aziende che da subito procederanno alla valutazione delle singole domande dei candidati.

Sono a disposizione 100 posti all’interno di 10 botteghe marchigiane suddivise in base ai diversi settori economici di appartenenza. Ecco in sintesi il numero complessivo di domande pervenute a livello regionale: n.82 “Artigianato digitale: orafi, gioiellieri e professioni assimilate”, n.89 “Dal Piceno al Conero i saperi delle Marche”, n.39 “Cibo del benessere e ristorazione”, n.50 La qualità del made in Italy nel settore moda”, n.38 “Bottega innovativa nell’ambito della filiera della meccanica e plastica”, n.70 “Bottega di qualità nel settore della pasticceria”, n.43 “Officina moda”, n. 84 “Dieci sfumature di gusto: l’arte del mangiar bene tra tradizione e innovazione”, n.62 “La filiera agroalimentare – enogastronomia – ristorazione: imparare gli antichi mestieri”, n.22 “Artifashion Marche”.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.italialavoro.it o la pagina Facebook di Italia Lavoro.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 103 volte, 1 oggi)