ASCOLI PICENO – Riportiamo e pubblichiamo, un comunicato giunto in redazione, da parte di operatori commerciali del mercato di Ascoli. Dopo la protesta per il possibile spostamento definitivo in via Piave, nella mattinata del 3 agosto gli ambulanti hanno tenuto un incontro con il Comune di Ascoli.

“Ecco l’esito della riunione avvenuta in Comune: le nostre proposte alternative a via Piave erano o via Trieste e LungoTronto o, visto che la proposta dell’amministrazione era di spostare il mercato fuori le mura cittadine (via Piave), abbiamo proposto di accorparci al Mercato di piazza Immacolata posizionandoci in viale Kennedy.

Questa proposta ha entusiasmato l’assessore al commercio Filiaggi, l’assessore al patrimonio Silvestri e l’ ingegner Weldon presenti alla riunione: gli stessi si sono riservati di consultare il comandante dei Vigili e il sindaco Castelli. Sentiti i suddetti, siamo stati riconvocati e ci è stato comunicato che nel pomeriggio i vigili urbani si recheranno in viale Kennedy per verificare la disponibilità di spazio.

Domani mattina il tutto sarà analizzato nei minimi dettagli, dopodiché, nel pomeriggio, spetterà al sindaco Castelli dare il suo beneplacito. Vista la disponibilità dimostrata dalle autorità presenti siamo certi che si possa raggiungere l’accordo tanto agognato. In ogni caso, l’esito definitivo ci sarà comunicato domani, 4 agosto, nel tardo pomeriggio.

Attendiamo fiduciosi ma, qualora fosse necessario, sempre pronti a continuare la battaglia per i nostri diritti. Doveroso il ringraziamento all’assessore Filiaggi, all’assessore Silvestri e all’ ingegner Weldon per la disponibilità dimostrata”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 225 volte, 1 oggi)