ASCOLI PICENO – Riportiamo un comunicato, diramato su Facebook, dalla pagina ufficiale Quintana di Ascoli Piceno.

Ci ha lasciato Giacinto Federici, il Segretario Generale dell’Ente Quintana dal 1971 al 2014.

La Quintana, grazie alla dedizione, passione e alto senso del dovere del Suo storico Segretario, è divenuta manifestazione leader tra le rievocazioni storiche nazionali ottenendo alte onorificenze da parte della Regione Marche, del Ministero della Cultura e Turismo e anche dal Presidente della Repubblica Federici ha svolto un ruolo fondamentale di guida della Rievocazione Storica, contribuendo, con intelligenza operativa, grande lungimiranza e forte senso di responsabilità, alla crescita della Manifestazione.

Durante l’oculata gestione amministrativa di Giacinto, la Quintana di Ascoli Piceno ha intrapreso un percorso di sviluppo economico e patrimoniale particolarmente consistente che rimarrà in eredità alle generazioni future.

Egli ha curato in modo encomiabile, questo enorme patrimonio cittadino, creando i presupposti per farlo conoscere dentro e fuori i confini nazionali e per questo, tutto il popolo della Quintana gli tributa stima e gratitudine.
La Quintana anche grazie anche al suo operato, è diventata un punto di riferimento per gli appassionati di Giostre e Palii e cortei storici in tutta Italia.
Giacinto era Presidente Onorario della Associazione Marchigiana Rievocazioni storiche e membro stimato e rispettato del Direttivo della Federazione Italiana Giochi Storici.

Il Magnifico Messere, il Consiglio degli Anziani, la segreteria e tutta la Quintana si stringono attorno alla cara moglie Maria, alle amate sorelle, cognati e agli adorati nipoti, in questo triste e doloroso momento di cordoglio.

Tutta la città di Ascoli Piceno piange un grande cittadino e la Quintana, uno dei suoi grandi padri.

Le esequie avranno luogo domani 4 agosto alle ore 15.00 presso la Cattedrale di Ascoli Piceno.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 329 volte, 1 oggi)