ASCOLI PICENO – Dal 5 agosto nella città di Ascoli Piceno sarà possibile pagare il parcheggio nelle strisce blu direttamente dal cellulare, grazie all’accordo stipulato tra l’Amministrazione Comunale e Saba Italia.

Un servizio a disposizione dei cittadini che potranno pagare soltanto i minuti effettivi di sosta, senza più alcuno stress per la ricerca delle monete e senza dover tornare al parcometro per prolungare il parcheggio.

Il servizi di pagamento è un servizio innovativo ma alla portata di tutti, sottolinea l’Amministrazione, utilizzabile sia da smartphone, che da cellulari di vecchia generazione.

Per utilizzare l’applicazione è sufficiente scaricare l’app gratutita myCicero della società PluService proprietaria della piattaforma, disponibile per Android, Ios e Windows Phone, oppure registrarsi sul sito www.mycicero.it.

Una volta parcheggiata l’auto si potrà attivare e terminare la sosta da app, con una chiamata o con un sms ai numeri indicati nel parcometro.

Il sistema calcolerà il tempo effettivo in cui si è rimasti nel parcheggio, addebitando solo l’importo per i minuti effettivi.

Gli Ausiliari del Traffico Saba Italia verificheranno con i loro palmari la regolarità del pagamento digitando il solo numero di targa del veicolo.
L’applicazione myCicero® è già attiva in moltissime città come Roma, Milano, Torino, Bologna, Ancona, Senigallia e Pesaro.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 125 volte, 1 oggi)