ANCONA – Pranzo del 15 vicino al tutto esaurito, ma la vacanza si accorcia, si ‘spezza’ e vince il last minute. Sono le tendenze negli agriturismi marchigiani per Ferragosto, secondo l’analisi della Coldiretti riportata dall’Ansa.

Per il tradizionale pranzo ferragostano le strutture stanno registrando una discreta mole di prenotazioni, tanto da essere vicine al pienone e la situazione è complessivamente positiva anche per quanto riguarda le camere, con un lieve aumento rispetto allo scorso anno.

La vacanza, però, si accorcia, mentre fa capolino la tendenza a “spezzare” le ferie tra la campagna e il mare. Un altro trend significativo, l’aumento del numero di richieste di menu vegetariani e per celiaci, ma ‘tira’ anche la presenza della piscina. Secondo un’analisi della Coldiretti su dati Istat, nelle Marche sono attive 1.005 strutture, con un trend di costante crescita.

Un agriturismo su cinque si trova in montagna. I posti letto sono 11.704 (contro i poco più di 8 mila di 5 anni prima), quelli a tavola 19.577 (16 mila nel 2010).

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1 volte, 1 oggi)