ASCOLI PICENO – Il Presidente della Lega B Andrea Abodi, questa mattina nella sede dell’Ascoli Picchio per la presentazione del “Picchio Village”, con riferimento alla tragedia che ha colpito la provincia di Ascoli e Rieti ha annunciato:

“E’ una tragedia incredibile, c’è drammaticità e dolore e sicuramente la Lega B farà qualcosa per sostenere le popolazioni colpite perché fa parte dell’anima della B, faremo in modo anche con B Solidale di dare un aiuto per la ricostruzione. Inizieremo questo campionato venerdì con l’inno d’Italia e un minuto di silenzio per le vittime del terremoto”.

Il presidente dell’Ascoli Bellini, visibilmente scosso:“Sembra che ci siano cento o centocinquanta dispersi, ho trascorso la nottata a guardare la TV, sono triste e veramente dispiaciuto, come società faremo sicuramente qualcosa; io ho una casa vuota, se qualcuno ha bisogno lo posso ospitare. Vorrei fare un appello, donate il sangue, ce ne sarà molto bisogno per i feriti. Oggi poteva essere una bella giornata con la presentazione del centro sportivo, ma è una tragedia, contro la natura non si può fare nulla”.

Intanto i ragazzi della Primavera bianconera, fino a questa mattina in ritiro ad Acquasanta, sono rientrati ad Ascoli con due giorni di anticipo rispetto al programma.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 82 volte, 1 oggi)