ASCOLI PICENO – Si terranno domani ad Ascoli Piceno, nella palestra adiacente l’ospedale “Mazzoni”, i funerali solenni delle vittime provenienti dal versante marchigiano del terremoto del 24 agosto. Prevista la presenza, tra gli altri, del Presidente della Repubblica Mattarella, del Presidente del Consiglio Renzi nonché del Presidente del Senato Grasso e della Camera Boldrini Natura e caratteristiche di questa cerimonia hanno imposto severissime norme di sicurezza che sono state attivate in ragione della presenza delle più alte cariche dello Stato. La cerimonia funebre si svolgerà alle ore 11:30 nella palestra del quartiere Monticelli ma l’accesso sarà riservato ai parenti e ad un ristretto numero di autorità.

Sarà inoltre allestito un maxi schermo in piazza San Giovanni Paolo II, di fronte alla chiesa di San Giovanni Evangelista, per permettere a fedeli e cittadini di seguire le esequie.

“Su indicazioni delle autorità di pubblica sicurezza- fa notare il sindaco di Ascoli Guido Castelli- si prospetteranno delle modifiche e delle limitazioni alla viabilità”.

Via degli Iris, dalla rotatoria di fronte all’ospedale fino al parcheggio di fronte alla scuola media, sarà completamente interdetta al traffico dalle ore 8 del mattino, senza possibilità alcuna di sostare e transitare. Ciò anche per permettere le operazioni di bonifica previste dalle norme antiterrorismo. Anche Il grande parcheggio di fronte alla scuola media di Monticelli sarà riservato esclusivamente ad alcuni mezzi dei parenti e delle massime autorità dello Stato. Per garantire l’impenetrabilità dell’area saranno attivati dei blocchi stradali in via degli Iris, via delle Ninfee e in via dei Fiordalisi.

“Sconsigliamo vivamente- aggiunge Castelli- di procedere lungo l’asse attrezzato dell’ospedale nel tentativo di poter accedere alle aree riservate ed interdette al traffico”. 

Chi vorrà quindi partecipare alle esequie lo potrà fare solo attraverso piazza San Giovanni Paolo II, con il consiglio da parte dell’amministrazione comunale di spostarsi a piedi o di parcheggiare lungo l’asse attrezzato (lato sud ) per evitare intasamenti del traffico.

Sarà infine reso libero e gratuito il parcheggio normalmente a pagamento dell’ospedale che comunque sarà destinato con preferenza ai parenti delle vittime. Il concessionario della sosta ha disposto la gratuità totale della sosta sia nei parcheggi di superficie che in quelli di struttura. Per esigenze espressamente rappresentate dal comando provinciale della Guardia di Finanza è istituito il divieto di sosta dalle 12.00 alle 15.00 in piazza S.Agostino.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 760 volte, 1 oggi)