ASCOLI PICENO – Il Consiglio  di Amministrazione della Cassa di Previdenza dei Geometri (CIPAG) esprime tutta la propria solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto nel centro Italia e comunica di aver già attivato un primo intervento d’urgenza stanziando un contributo economico di 25 mila euro in favore del Collegio dei Geometri di Rieti e 25 mila euro in favore del Collegio dei Geometri di Ascoli Piceno per le attività di supporto e coordinamento dei professionisti già impegnati nella prima fase per la messa in funzione dei campi.

Nei prossimi giorni, quando partirà la seconda fase per la ricognizione dei danni, in coordinamento con il Consiglio Nazionale Geometri e con l’associazione AGEPRO Italia – Associazione Nazionale Geometri Volontari per la Protezione Civile – iscritta nell’Elenco Centrale della Protezione Civile istituito presso la Presidenza del Consiglio, sarà attivata un’assicurazione personale per tutti i geometri iscritti alla Cipag che parteciperanno alle operazioni.

Nel frattempo sono già stati individuati i 103 geometri liberi professionisti  che risiedono o hanno l’attività nei Comuni del Cratere, dai quali sono pervenute diverse segnalazioni di danni alle abitazioni o allo studio e che nei prossimi giorni cominceranno ad essere contattati tramite i rispettivi Collegi.

La Cipag inoltre, conformemente a quanto previsto dal decreto sullo stato di emergenza si appresta ad adottare il provvedimento di differimento dei contributi previdenziali per gli iscritti residenti nei Comuni colpiti dal terremoto del 24 agosto scorso.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 71 volte, 1 oggi)