ASCOLI PICENO – E’ in corso, nella mattinata del 31 agosto, ad Ascoli Piceno una riunione presso la procura della Repubblica per fare il punto sulle indagini sui danni del sisma ad Arquata, Pescara del Tronto e nelle frazioni del circondario. Vi partecipano anche i Vigili del Fuoco.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, il Procuratore Michele Renzo ha delegato il sostituto Umberto Monti agli accertamenti (compresa la georeferenziazione del ritrovamento delle 50 vittime del sisma) che vengono condotti dai carabinieri del Comando Provinciale.

L’indagine si concentra in particolare sulle lesioni riportate dalla scuola, dal palazzo comunale e dall’Ufficio postale di Arquata del Tronto e sui crolli nella nuova ala dell’ospedale di Amandola, collaudata nel 2012.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 309 volte, 1 oggi)