ASCOLI PICENO – Nella mattinata del 5 settembre sono comparsi davanti al Gip del Tribunale di Ascoli Piceno, Giuliana Filippello, i due pregiudicati romani arrestati dai carabinieri all’interno della tendopoli di Acquasanta Terme con l’accusa di furto aggravato in concorso.

Dopo aver interrogato i due pregiudicati, il GIP ha convalidato l’arresto e disposto contestualmente la misura cautelare in carcere.

Nell’immediatezza i carabinieri notificavano anche due misure di prevenzione personale del “Foglio di via obbligatorio dal Comune di Acquasanta” nei confronti dei due arrestati emesse dalla Questura di Ascoli Piceno su proposta dei militari dell’Arma.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 626 volte, 1 oggi)