ASCOLI PICENO – Il Questore delle Province di Ascoli Piceno e Fermo ha tempestivamente adottato le misure di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nei comuni di Arquata del Tronto, Acquasanta Terme , Montegallo, Ascoli Piceno, Comunanza, Force, Montemonaco, Roccafluvione, Venarotta, Amandola, Montefortino e Montottone per la durata di anni 3, nei confronti dEI due pregiudicati residenti a Roma tratti in arresto nella nottata del 3 settembre dai Carabinieri di Acquasanta Terme per essersi introdotti  all’interno della tendopoli “Parco Rio”.

Avevano rubato da un container adibito a magazzino abiti destinati alla popolazione colpita dall’evento sismico del 24 agosto, altro materiale e divise della Protezione Civile che caricavano a bordo di un’autovettura monovolume opportunamente camuffata con scritte e loghi afferenti la Protezione Civile della Regione Lazio.

I due si trovano in carcere dopo la convalida dell’arresto avvenuta il 5 settembre. CLICCA QUI PER L’ARTICOLO

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 523 volte, 1 oggi)