ASCOLI PICENO – Nella giornata del 14 settembre il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Arengo Tv.

Il primo cittadino intende impostare sul tema della sicurezza il proprio triennio di mandato che dopo il sisma deve essere necessariamente aggiornato.

“Dobbiamo dare alla comunità notizie adeguate per fronteggiare ciò che si è venuto a creare dopo il terremoto -sottolinea il primo cittadino ascolano-. La situazione non è drammatica ma ci sono state lesioni in alcune proprietà immobiliari private che impongono l’istituzione di un apposito ‘ufficio terremoto’ da parte del Comune”.

Inoltre il primo cittadino ha affermato: “Siamo fra i pochi Comuni in Italia ad aver contratto addirittura un’assicurazione contro il sisma. Noi saremo coperti da un istituto assicurativo fino a cinque milioni per i danni che sono stati cagionati a tutto il patrimonio pubblico del nostro Comune, scuole comprese. Anche edifici comunali, come noto sono due gli uffici evacuati, chiese e altre strutture pubbliche”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 246 volte, 1 oggi)