CASTEL DI LAMA – Doppio fronte: è quello aperto dal consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Mauro Bochicchio, nei confronti dell’Amministrazione comunale lamense. Innanzitutto, Bochicchio incassa il “Sì” dell’Ombusman della Regione Marche il quale ha scritto che Bochicchio ha piena facoltà di accedere ad alcuni documenti del Comune per i quali aveva ricevuto il diniego dell’Amministrazione Comunale dopo le richieste del 20 giugno e 22 luglio scorse. Riguardo l’accesso, secondo l’Ombusman, “non pare ravvisarsi  causa alcune di esclusione”.

E una volta ottenuti i documenti richiesti, riguardante alcune sponsorizzazioni per la Fiera del Santissimo Crocifisso del 2015, Bochicchio stesso commenta: “Lo scorso 30 novembre i consiglieri comunali di minoranza entravano in possesso della rendicontazione della Fiera del Ss. Crocifisso prodotta dall’associazione Pro Loco di Castel di Lama, e venimmo a conoscenza di due sponsorizzazioni a favore del Comune per complessivi 7200 euro Iva inclusa e di sponsorizzazioni a favore della Pro Loco per complessivi 24.400 euro”. Le sponsorizzazioni a favore del comune “a fine aprile non risultavano ancora incassate”.

Secondo Bochicchio  entrambe le sponsorizzazioni recherebbero la stessa data (30 agosto) e sarebbero state stipulate nello stesso luogo, inoltre avevano “la stessa firma del soggetto donante, titolare di una società grafica, ma mancavano delle firme di accettazione del presidente della Pro Loco e di un delegato del Comune”.

“Per questo ipotizzo che una delle due donazioni non sia vera” scrive il consigliere comunale. Inoltre di recente una società ha diffidato la Pro Loco e il Comune di Castel di Lama, essendo stata inserita tra i soggetti sponsor a propria insaputa Quindi Bochicchio chiede, tra le altre cose: “Chi è il soggetto che firma per accettazione i contratti di sponsorizzazione; con quale data e quale protocollo i contratti sono stati registrati dal Comune“. E infine, Bochicchio chiede considerando l’imminenza del prossimo consiglio comunale, un riscontro circa le proprie domande prima della prossima assise.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 191 volte, 1 oggi)