ASCOLI PICENO – Domani alle 20,30 i bianconeri scenderanno di nuovo in campo contro il Vicenza, una sfida con 4 ex, da una parte Gatto e Augustyn, dall’altra Benussi e Bellomo. L’Ascoli ancora in cerca della prima vittoria, ottiene comunque un punto importante a Trapani. Una squadra compatta e offensiva che non teme l’avversario. Gatto e Orsolini imprendibili a tratti riescono a bucare spesso la difesa granata, è proprio Gatto poi a portare in vantaggio i bianconeri. Anche i padroni di casa rispondono con continui attacchi ma poco incisivi, a volte è un super Lanni a negare la gioia ai tifosi siciliani.

Poco importa perchè già sono ripresi gli allenamenti, Giorgi e Lazzari sono finalmente a disposizione e la squadra sta sempre più prendendo la forma che Aglietti spera. I titolari del match col Trapani hanno svolto una seduta defaticante, mentre Lanni e Augustyn si sono sottoposti a terapie, così come  Cacia anche se tutti si augurano che torni a dar man forte all’attacco bianconero già da domani nel match con il Vicenza, anche se Favilli non ha affatto demeritato. Bene anche il centrocampo che con un Carpani in questa splendida forma diventa ancora più offensivo.

Aglietti comunque soddisfatto crede nella linea verde:“Potevamo aumentare il vantaggio  e abbiamo anche rischiato la beffa, ma la squadra c’è e si può migliorare ancora in una squadra di molti giovani”.

Il Vicenza invece ha conquistato 3 punti in trasferta nel difficile campo di Salerno, 3 a 2 con una doppietta di Signori e il gol decisivo di Di Piazza.

I 24 convocati di Mister Lerda, che ha preparato la partita direttamente in Campania, sul campo in erba sintetica del centro sportivo “Terzo Tempo” di San Mango Piemonte” a Salerno: Benussi, Dani, Vigorito, Adejo, Bianchi, Bogdan, Esposito, Fontanini, Pucino, Zaccardo, Bellomo, H’Maidat, Rizzo, Signori, Smith, Cernigoi, Di Piazza, Fabinho, Galano, Orlando, Raicevic, Siega, Vita, Zivkov. Continuano la fase riabilitativa D’Elia , Giacomelli e Urso. (fonte Vicenza Today)

 

 

 

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 147 volte, 1 oggi)