ASCOLI PICENO – Nella mattinata del 22 settembre il commissario straordinario per il sisma, Vasco Errani, ha parlato con i sindaci nella Prefettura di Ascoli Piceno.

“Per ricostruire non basta la solidarietà che c’è stata nella fase di emergenza, ma competenze. Entreremo quindi in una nuova fase ragionando su come ricostruire, tenendo tutti quanti i nervi saldi”. Queste le parole, riportate dall’Ansa, di Vasco Errani.

“Va bene – ha spiegato – lo slogan ‘com’era, dov’era’, ma, per esempio, un polo scolastico non è detto che debba essere rifatto dove stava. Non vorrei che si caricasse di troppe aspettative il decreto che stiamo preparando – ha aggiunto -, io non posso valicare i confini che mi ha dato il Governo, dobbiamo quindi saper dire i ‘sì’, i ‘no’, ma soprattutto i ‘perché’. Ne va della credibilità delle istituzioni ed io in particolare non cerco applausi ma sostanza”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 115 volte, 1 oggi)